Le tinture per capelli fanno male ai capelli e al cuoio capelluto? È una domanda che almeno una volta, soprattutto le donne, ci si sarà posti prima di procedere con questo trattamento di bellezza.

Le tinture per capelli se eseguite in maniera corretta, non provocano il diradamento dei capelli, ma è fondamentale adottare alcune precauzioni se i capelli appaiono già indeboliti per altre cause. Le tinture per capelli che si utilizzavano in passato erano molto più aggressive e tendevano a danneggiare i fusti. Quelle che attualmente si trovano in commercio, sono arricchite di sostanze idratanti che aiutano a proteggerlo. Attualmente ,    si utilizzano 3 tipi di tinture:

  • le tinture temporanee
  • le tinture semipermanenti
  • le tinture permanenti.

Le tinture per capelli temporanee sono colorazioni provvisorie per i capelli che colorano superficialmente la cuticola .    Sono molto delicate poiché non penetrano nello strato più interno del capello. Si applicano con una lozione o con uno shampoo e la loro durata non supera alcuni lavaggi.

Le tinture per capelli semipermanenti contengono delle sostanze fissative che contribuiscono a prolungare la durata del risultato. Rappresentano una vera e propria  colorazione per i capelli, ma di una durata decisamente inferiore rispetto alle tinture classiche o alle tinture permanenti a lunga durata. Sono indicate  per coloro che iniziano a notare i primi capelli bianchi o per quelli che hanno i capelli fragili e sensibilizzati o per chi vuole aggiungere riflessi tono su tono o rendere più lucido il proprio colore. In commercio si possono trovare sotto forma di creme e donano maggiore vitalità al colore naturale, conferendo un tono più scuro e coprendo i capelli bianchi se non sono troppo numerosi.

Le tinture per capelli permanenti permettono di ottenere un colore intenso e resistente, sono a base di ammoniaca e acqua ossigenata in modo che si possa schiarire o scurire il colore e  coprire completamente i capelli bianchi. Questo tipo di colorazione , se effettuata troppo spesso e in maniera inadeguata, può essere dannosa per il capello, pertanto è preferibile evitarla nei periodi in cui i capelli appaiono più fragili e decheratinizzati. Per altri aspetti, rispetto alle altre il vantaggio principale della tintura per capelli permanente è la resistenza, infatti il colore può durare fino ad 8 settimane. Prima dell’utilizzo è preferibile testare il prodotto sulla pelle per evitare il rischio di eventuali reazioni allergiche.

Visita GRATUITA chiama ora!
×