Sul perché vengono i capelli bianchi esistono molte opinioni, cerchiamo di fare chiarezza. Quando iniziano a spuntare i primi capelli bianchi, inizia la crisi…. Se talune, e anche taluni, vantano senza nessun problema la propria chioma argentata, per molte donne comincia un periodo di malessere dovuto alla sensazione di invecchiamento. Al gentil sesso piace avere cura dei propri capelli e anche molti uomini, diciamo la verità, amano fare lo stesso. Quando il nostro aspetto è curato e dimostriamo un aspetto giovanile e scattante, ci si sente meglio e migliora anche la fiducia in noi stessi. I capelli bianchi, associati al trascorrere del tempo, possono vanificare questi sforzi. Ma Perché vengono i capelli bianchi?

Così come il colore della nostra pelle cambia in base alla melatonina che le cellule producono, anche la colorazione dei capelli è dovuta alla melanina prodotta. In sostanza, se la produzione di melanina si riduce, per invecchiamento oppure per motivi ereditari, i capelli perdono colore e iniziano a comparire quelli bianchi. Ed è già scritto nei nostri geni quando i capelli bianchi inizieranno a comparire sulla nostra testa. Sembra, quindi, che la canizie dipenda dall’ereditarietà e dalla razza.

La principali cause dei capelli bianchi

Anche se la scienza non è ancora riuscita a capire il vero motivo, sembra, infatti, che ci sia un legame tra l’appartenenza ad un determinato gruppo etnico e l’ingrigimento dei capelli. I risultati di alcune ricerche sembrano confermare che, le persone di razza caucasica tendono “ad imbiancare” prima di asiatici e afroamericani.

La credenza popolare sostiene che se strappiamo un capello bianco ne nascono il doppio. Niente di più falso. Poiché ogni capello nasce da un follicolo, strappandolo si rischia di rovinare il follicolo stesso dal quale quindi potrebbe non nascerne più.

La vita del capello dura da uno a tre anni e per ogni capello che cade ne ricresce uno. Ogni volta che un capello si rigenera, si devono riformare anche le cellule che compongono il pigmento colorato e col passare del tempo queste finiscono con l’usurarsi. È chiaro che, invecchiando, i nuovi capelli che cresceranno avranno maggiore probabilità di essere bianchi invece che del colore iniziale. I capelli quindi non diventano bianchi, ma crescono già così.

L’invecchiamento, però, non è l’unica causa dei capelli bianchi. I motivi, in realtà, sono diversi e possono combinarsi tra loro.

Ereditarietà, stress, cattiva alimentazione e mancanza di vitamina B, rame, iodio e ferro possono concorrere alla comparsa dei capelli bianchi. Così come può dipendere dalle cattive condizioni del cuoio capelluto, da malattie o scompensi ormonali.

Innanzitutto le cattive abitudini, come per esempio il fumo, impoveriscono l’organismo di nutrienti essenziali, fondamentali per la salute dei capelli.

Le sostanze nutritive e antiossidanti, proteggono dalle tossine e aiutano a prevenire malattie cardiache, cancro e altri disturbi, fra i quali anche i capelli bianchi. Via libera dunque, ad alimenti come fegato e carote ricche di vitamine.

Lo stress, ormai malessere del millennio, è la causa di molti problemi sia alla pelle sia ai capelli anche se non in forma diretta responsabile dei capelli bianchi. Infatti, succede che, in seguito ad un avvenimento fonte di un forte stress, dovuto allo stile di vita ma anche ad una malattia, l’organismo potrebbe rispondere scatenand un’abbondante caduta di capelli e questi, quando ricrescono, potrebbero essere di un colore diverso. Bianchi, appunto. Quando si è soggetti a un grande dispendio di energia per stress prolungato, possono prodursi effetti sul DNA e avere come conseguenza un invecchiamento precoce. È da precisare, ad ogni modo, che la comparsa dei capelli bianchi non avvenga da un giorno all’altro, ma in modo graduale.

Capelli bianchi: che fare

Oltre a cercare di capire le molteplici ragioni sul perché vengono i capelli bianchi, la ricerca è indirizzata verso l’individuazione di rimedi ai capelli bianchi.

In attesa, se proprio non sopportate di vedervi con i capelli bianchi, la tintura è la soluzione che fa al caso vostro. Se preferite dei rimedi naturali, ce ne sono alcuni che aiutano in modo efficace a mascherare la perdita di colore. Tra questi possiamo indicare l’ibisco rosa che, oltre ad essere un ottimo prodotto coadiuvante nel combattere la caduta dei capelli, serve a ricolorare e scurire. L’olio a base di acacia arabica e ginseng è utile per la circolazione sanguigna e quindi per nutrire le radici del capello. Dall’olio di cocco e succo di limone si ottiene un balsamo che aiuta a camuffare i primi capelli bianchi. Il cacao, o il caffè, sono ottimi per scurire naturalmente i capelli bianchi unendo l’uno o l’altro (tre cucchiai) a tre cucchiai di miele e ottenendo così una crema che va lasciata in posa su capelli asciutti per un’ora circa per poi procedere al risciacquo.

È sicuramente singolare pensare che, mentre alcune persone combattono continuamente contro i capelli bianchi perché li associano a un segno di invecchiamento, altre scelgono di tingerseli di bianco o grigio per seguire la moda. Non dimentichiamo, poi, che i capelli bianchi sono anche un segno di saggezza.

Perché vengono i capelli bianchi
3 (60%) 2 votes

Articoli correlati

Visita GRATUITA chiama ora!