fbpx

La tricotillomania è un disturbo ossessivo compulsivo caratterizzato da un incontrollabile impulso di tirarsi e strapparsi i capelli, la barba, le sopracciglia o altri peli. La tricotillomania se prolungata nel tempo  può generare la comparsa di chiazze glabre a livello del cuoio capelluto e, nei casi più gravi, alopecia da trazione nelle aree della cute coinvolte.

La tricotillomania si può manifestare precocemente già in età scolare, trascinandosi fino all’età adulta, e viene solitamente associata a stati di ansia e a disturbi comportamentali. Per molti pazienti, tirare i capelli è un modo di affrontare le emozioni negative o le situazioni di disagio, come lo stress, l’ansia, la tensione, la solitudine, la stanchezza o la frustrazione.

Spesso l’atto di strappamento che caratterizza la tricotillomania è preceduto da un dolore, o un prurito della cute, o un senso di tensione, tale per cui l’unica soluzione piacevole e in grado di dare la sensazione di gratificazione risulta il tirare il capello, o pelo. Con il tempo lo strappo diventa la risposta costante per ottenere diminuzione della tensione, senso di conforto e piacere.

Non inconsueta, è la situazione in cui, dopo lo strappo l’individuo inizia ad esaminare con cura maniacale i capelli carpiti, in particolare i bulbi, passandoli sulle labbra fino a ingerirli.

In alcuni casi più gravi l’ingestione di peli o capelli può portare alla formazione nel tratto gastrointestinale di una una massa indigeribile, fortemente intrecciata e solida, causa di sintomi quali indigestione, dolore gastrico, carenze alimentari, perdita di peso, vomito ed ostruzione. Poiché il corpo umano non è in grado di digerire i capelli, può risultare necessario un intervento chirurgico per rimuovere il bolo.

 

Soluzioni alla tricotillomania

Possibili SOLUZIONI alla tricotillomania consistono in terapie per superare il momento compulsivo dello strappo e, quindi, nell’avvio di un percorso di recupero dei capelli ancora vitali effettuando specifici trattamenti medico-tricologici atti a stimolare i follicoli e a rinforzare i capelli nelle zone interessate dal diradamento.

Possibili SOLUZIONI alla tricotillomania consistono in terapie per superare il momento compulsivo dello strappo e, quindi, nell’avvio di un percorso di recupero dei capelli ancora vitali effettuando specifici trattamenti medico-tricologici atti a stimolare i follicoli e a rinforzare i capelli nelle zone interessate dal diradamento.

Se i bulbi piliferi sono seriamente danneggiati, l’ultima risorsa possibile consiste nell’infoltimento chirurgico con l’autotrapianto o l’impianto di capelli biocompatibili.

Per maggior informazioni sulle soluzioni alla tricotillomania è possibile contattare il numero verde GRATUITO 800 30 67 60 o prenotare direttamente sul sito www.tricomeditgroup.it una visita tricologica gratuita.

Call Now ButtonChiama ora!
×